Inno per gli 800 anni dell'Ordine Domenicano

L'Istituto Principessa Clotilde è nato domenicano e continua ad esserlo. Quest'anno l'Ordine dei Predicatori celebra 800 anni di testimonianza e di presenza spirituale nella Chiesa. Questo è l'inno ufficiale del Giubileo.

 

Ecco la nostra scuola

Una breve presentazione degli ambienti della nostra scuola. Per conoscerci meglio vieni a trovarci in via Magenta 29, Torino

Gli ambienti dell'Istituto, curati e luminosi, l'ampio giardino e gli spazi comuni, accanto all'organizzazione e all'ordine, permettono ai bambini di sviluppare una positiva dimensione psico-affettiva, promuovono il senso di appartenenza ed il benessere individuale.

LE AULE
- Aule per due sezioni della Scuola dell’Infanzia
- Aule per cinque classi della Scuola Primaria
- Laboratorio di informatica con collegamento ad internet

04-IMG 3073

01-IMG 3058

05-IMG 3079

03-IMG 3072

02-IMG 3070

07-IMG 3083

08-IMG 3084

 09-IMG 3085

11-IMG 3087

LE STRUTTURE DIDATTICHE DI USO COMUNE 

- Sala riunioni
- Teatro

LE STRUTTURE SPORTIVE
- Palestra attrezzata
- Area attrezzata con giochi per bambini
- Campo esterno da pallavolo

LE STRUTTURE DI CONVIVENZA
- Ampio giardino con alberi ed aiuole
- Spazi per ricreazioni, incontri, momenti di scambio
- Due refettori

- Portineria

LE STRUTTURE ORGANIZZATIVE
- Direzione didattica
- Amministrazione

La scuola Primaria “Principessa Clotilde di Savoia” ebbe inizio in Via Magenta, 29 a Torino il 1 novembre 1939.
La villa, acquistata dai marchesi di Brichanteau, richiese, dopo la guerra, profonde modifiche e aggiustamenti per offrire spazi ampi e confortevoli per le numerose iscrizioni.
Fu così possibile assicurare la continuità degli studi nei locali che vennero ricavati dall’ampio parco e si aprirono le Scuole di Avviamento, la scuola Media, il Ginnasio – Liceo Classico, il Liceo Linguistico internazionale e l’Istituto Tecnico Femminile.
Tutto il complesso, ubicato in tre grandi edifici, diretto e gestito dalle Suore Domenicane di Mondovì, che occuparono anche gran parte delle cattedre d’insegnamento, assicurando inoltre l’assistenza nel Collegio interno a molte ragazze provenienti da paesi e città vicine, venne intitolato alla Principessa Clotilde di Savoia.
Dall'anno scolastico 2014/2015 alla Congregazione Suore Domenicane subentra la Cooperativa Sociale Istituto Principessa Clotilde di Savoia, dopo la decisione delle religiose di passare il testimone alle insegnanti, docenti di comprovata esperienza e in costante aggiornamento, che, con determinazione e senso di responsabilità, ne hanno assunto l'impegno.

La scuola, ambito accogliente e positivo, mira alla formazione umana, culturale e sociale del bambino, in rapporto con la formazione familiare e nell'ambito specifico dell'attività didattica: a tal fine essa introduce il bambino alla conoscenza di sé e della realtà, attraverso la giuda dell'adulto e la compagnia dei coetanei, in un primo lavoro sistematico di conoscenze e di apprendimento.
E' questo incontro sempre più consapevole con il mondo che provoca e porta ad uno sviluppo le potenzialità insite nella persona in una realizzazione ricca ed originale, secondo il destino di bene per cui Dio l'ha creata.
In questo momento sociale e culturale, caratterizzato da una riconosciuta emergenza educativa, la scuola vuole contribuire, a partire dalla certezza di una positività presente nell'esperienza condivisa della fede in Gesù risorto, a favorire la crescita culturale ed umana di persone libere, curiose di conoscere, amanti del vero e del bello, capaci di adesione e di impegno.

La proposta scolastica, centrata quindi sulla tradizione educativa cattolica, è rivolta a tutte le famiglie del territorio che possono così esercitare il diritto-dovere di educare i propri figli con effettiva possibilità di scelta.
La scuola, consapevole dei mutamenti socio-culturali di una società multi-etnica e in evoluzione, intende aprirsi alle diverse realtà.

 

Corpo docente

Nella nostra scuola ogni classe ha un insegnante prevalente la cui funzione è di essere punto di riferimento costante a livello relazionale ed affettivo, fattore fondante e sintetico dell’approccio al sapere, segno e strumento di unità della classe e del lavoro che in essa si svolge, espressione concreta e autorevole di quel contesto educativo che è la scuola nel suo insieme.
Gli insegnanti specialisti (educazione motoria, educazione musicale, lingua inglese) hanno il compito di aiutare il bambino a crescere in tutte le sue dimensioni e di approfondire competenze, negli ambiti disciplinari, che riteniamo fondamentali per la crescita umana e per il cammino scolastico. I loro interventi in classe sono preparati, svolti e valutati in linea con la programmazione annuale della classe. La presenza degli specialisti, professionalmente competenti, è un valore perché permette ai bambini di incontrare una ricchezza umana maggiore, delle persone che testimoniano la varietà e la validità dell’ipotesi educativa.

 

ORGANICO INTERNO

ENTE GESTORE: Cooperativa Sociale “Istituto Principessa Clotilde di Savoia”

PRESIDENTE DELLA COOPERATIVA: Carla Cornero

COORDINATRICE DIDATTICA: Marilena Guagliardo

INSEGNANTI SCUOLA INFANZIA

Susanna Cantu'

Zenda Macrì

Katia Papale

INSEGNANTI SCUOLA PRIMARIA

Federica Casalegno (classe prima)

Valeria Salvo (classe seconda)

Sara Picco (classe terza e informatica)

Marilena Guagliardo (classe quarta)

Alessia Grillo (classe quinta)

INSEGNANTI SPECIALISTI:

Caterina Famà (educazione motoria primaria e infanzia)

Franco Varrese (educazione musicale infanzia)

Luisa Ottone (lingua inglese)

Maria Elisabetta Massé (educazione musicale primaria)

IL PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA

Scarica qui il Piano dell'Offerta formativa 2016/2017

Scarica qui il Curricolo Verticale dell'Istituto

Scarica qui la scheda di Certificazione delle competenze al termine della scuola primaria

S

Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie. Scopri di più cliccando su Privacy Policy . To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information