Amazon Click per la scuola

Amazon - Un Click per la scuola 

Da quest'anno la nostra scuola aderisce all'iniziativa "Un click per la scuola" di Amazon.

Per partecipare all'Iniziativa devi:

• visitare il sito www.unclickperlascuola.it

• selezionare la Scuola che desideri supportare: Istituto Principessa Clotilde di Savoia (**Attenzione: selezionare la scuola con indirizzo VIA ASSIETTA 28/A**), autenticandoti su www.unclickperlascuola.it con le tue credenziali Amazon.it o creare un account Amazon.it qualora tu non sia già cliente

• effettuare acquisti su Amazon.it per far sì che Amazon doni alla Scuola che hai selezionato una percentuale del valore dei prodotti acquistati, sotto forma di credito virtuale.

Le informazioni relative ai tuoi acquisti effettuati su Amazon.it non verranno in nessun caso condivise con la Scuola da te selezionata.

Presentazione dell'anno scolastico 2019/2020

Qui potete scaricare le slides di presentazione dell'anno scolastico (riunione genitori scuola primaria)

Qui, invece, potete scaricare il PTOF (Piano Triennale dell'Offerta Formativa)

OPEN DAYS

OPEN DAYS all'Istituto Principessa Clotilde di Savoia (scuola dell'infanzia e scuola primaria)

Vieni a visitare e conoscere il nostro Istituto in Via Assietta 28/A:

sabato 18 gennaio 2020 dalle 15,00 alle 18,00

Le insegnanti saranno disponibili a presentarti il nostro progetto educativo e ti guideranno a scoprire gli spazi accoglienti della nostra scuola. Scoprirai cos'è il nostro progetto di insegnamento della lingua inglese con insegnanti madrelingua e con il metodo Clil, quali sono le attività proposte nel laboratorio di informatica, i laboratori musicali e molto altro...

Per ulteriori informazioni visita il nostro sito www.istitutoprincipessaclotilde.it oppure scrivi a: info@istitutoprincipessaclotilde.it

Inoltre apriremo le porte della nostra scuola primaria TUTTI I GIOVEDI' DALLE 12:00 ALLE 13:00 (previo appuntamento), per darvi la possibilità di vedere, durante l'orario di lezione, come alunni e insegnanti lavorano insieme. Avrete quindi la possibilità di assistere alle lezioni curricolari e a quelle di inglese, musica e informatica. E' previsto un numero chiuso e la partecipazione è su richiesta via mail (info@istitutoprincipessaclotilde.it) o telefonica (375 6057688).

invalsiPROVE INVALSI 2015

Il giorno 6 maggio 2015 si terranno le Prove Invalsi 2015 di italiano per la classe II e per la classe V

Il giorno 7 maggio 2015 si terranno le Prove Invalsi 2015 di matematica per la classe II e per la classe V

vigili del fuocoVisita alla caserma dei Vigili del Fuoco

Il giorno 05 maggio 2015 tutti i bambini della Scuola dell'Infanzia si recheranno in visita alla Caserma dei Vigili del Fuoco di Corso Regina Margherita 330. Partenza con bus privato alle ore 09.00, rientro previsto per le ore 11.30. Il costo è di 6 euro da versare all'insegnante entro lunedì 4 maggio.

englishAction Theater in English

Il giorno 29 aprile 2015 i bambini della scuola dell'Infanzia e i bambini della Scuola Primaria assisteranno agli spettacoli teatrali in lingua inglese della compagnia "Action Theater in English

dalle 09,00 alle 11,00: spettacolo per i bambini della scuola dell'Infanzia e per le classi I e II della scuola Primaria

dalle 11,00 alle 13,00: spettacolo per i bambini della classe III, IV e V della scuola Primaria

colombaVacanze di Pasqua

La scuola dell'Infanzia e la scuola Primaria saranno chiuse per le vacanze di Pasqua dal 2 all'8 aprile 2015 compresi.

Abbiamo cominciato il nostro percorso di Quaresima. Gli alberelli che troverete nell'atrio della Scuola dell'Infanzia e nell'atrio della Scuola Primaria, per ora un po' spogli, torneranno a "nuova vita" nel corso dei giorni.
Il giorno 4 marzo 2015 i bambini della scuola dell'Infanzia e della scuola Primaria inizieranno con Padre Mario il cammino di riflessione per la Quaresima.
Ci teniamo a condividere con voi il messaggio di Papa Francesco per la Quaresima 2015:

bergoglio-francesco-papaMESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO PER LA QUARESIMA 2015

Rinfrancate i vostri cuori (Gc 5,8)
La Quaresima è un tempo di rinnovamento per la Chiesa, le comunità e i singoli fedeli. Soprattutto però è un “tempo di grazia” (2 Cor 6,2). Dio non ci chiede nulla che prima non ci abbia donato: “Noi amiamo perché egli ci ha amati per primo” (1 Gv 4,19). Lui non è indifferente a noi. Ognuno di noi gli sta a cuore, ci conosce per nome, ci cura e ci cerca quando lo lasciamo. Ciascuno di noi gli interessa; il suo amore gli impedisce di essere indifferente a quello che ci accade. Però succede che quando noi stiamo bene e ci sentiamo comodi, certamente ci dimentichiamo degli altri (cosa che Dio Padre non fa mai), non ci interessano i loro problemi, le loro sofferenze e le ingiustizie che subiscono… allora il nostro cuore cade nell’indifferenza: mentre io sto relativamente bene e comodo, mi dimentico di quelli che non stanno bene. Questa attitudine egoistica, di indifferenza, ha preso oggi una dimensione mondiale, a tal punto che possiamo parlare di una globalizzazione dell’indifferenza. Si tratta di un disagio che, come cristiani, dobbiamo affrontare. 
Quando il popolo di Dio si converte al suo amore, trova le risposte a quelle domande che continuamente la storia gli pone. Una delle sfide più urgenti sulla quale voglio soffermarmi in questo Messaggio è quella della globalizzazione dell’indifferenza. 
L’indifferenza verso il prossimo e verso Dio è una reale tentazione anche per noi cristiani. Abbiamo perciò bisogno di sentire in ogni Quaresima il grido dei profeti che alzano la voce e ci svegliano.
Dio non è indifferente al mondo, ma lo ama fino a dare il suo Figlio per la salvezza di ogni uomo. Nell’incarnazione, nella vita terrena, nella morte e risurrezione del Figlio di Dio, si apre definitivamente la porta tra Dio e uomo, tra cielo e terra. E la Chiesa è come la mano che tiene aperta questa porta mediante la proclamazione della Parola, la celebrazione dei Sacramenti, la testimonianza della fede che si rende efficace nella carità (cfr Gal 5,6). Tuttavia, il mondo tende a chiudersi in se stesso e a chiudere quella porta attraverso la quale Dio entra nel mondo e il mondo in Lui. Così la mano, che è la Chiesa, non deve mai sorprendersi se viene respinta, schiacciata e ferita.
Il popolo di Dio ha perciò bisogno di rinnovamento, per non diventare indifferente e per non chiudersi in se stesso. Vorrei proporvi tre passi da meditare per questo rinnovamento.

Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie. Scopri di più cliccando su Privacy Policy . To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information